CLONATA LA CARTA DI CREDITO DELLA BOSCHI, SPESI 25MILA EURO ONLINE, ORA FA CAUSA ALLA BANCA

La carta di credito di proprietà di Maria Elena Boschi è stata clonata. Si anche i ministri non sono indenni alla criminalità dilagante.

Con la carta di credito della Ministra Boschi sono state effettuate spese per circa 25 mila euro. Da un primo riscontro le spese sono state effettuate in Sudafrica, e precisamente nella città di Pretoria. La carta sarebbe stata utilizzata per alberghi 5 stelle, noleggio auto e spese presso gioiellerie e negozi vari.

Immediata la risposta della Boschi: “La banca è l’unica responsabile e mi deve restituire quanto prelevato, è un’ingiustizia.” La stessa ha presentato immediatamente una denuncia contro ignoti, ma ipotizzando la responsabilità dell’istituto di credito.

Non era dello stesso avviso, in merito alle responsabilità delle banche, quando furono i risparmiatori ad essere “fregati” dalle banche del paparino.

loading...